Il Parlamento Europeo stanzia 1.2 miliardi di Euro per i terremotati italiani

801

In dirittura d’arrivo il più grande aiuto economico mai disposto dall’Unione Europea

Il 13 settembre 2017 il Parlamento Europeo in seduta plenaria ha approvato, pressoché all’unanimità, la proposta di stanziamento di 1.2 miliardi di € a favore dell’Italia per supportare il nostro Paese nell’opera di ricostruzione in seguito ai tragici terremoti degli ultimi anni.

Le risorse, provenienti dal Fondo Europeo di Solidarietà, contribuiranno a finanziare la costruzione delle abitazioni provvisorie per gli sfollati, la riparazione delle infrastrutture pubbliche essenziali e la messa in sicurezza degli edifici, compresi i siti culturali gravemente danneggiati dal sisma.

Al fine di mettere immediatamente a disposizione gli aiuti stanziati, parte dei fondi saranno reperiti mediante lo stanziamento anticipato di risorse iscritte a bilancio per il 2018.
Nella manciata di voti contrari si segnalano, sia per il provvedimento di mobilitazione dei fondi che per la relativa variazione di bilancio, quelli degli olandesi del Partito per la Libertà di Geert Wilders.

Per approfondire: Parlamento Europeo, Fondo di Solidarietà, risultati della votazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here