I politici locali ucraini sostengono la creazione di un’alleanza tra città e regioni europee a supporto della ricostruzione

54

I politici locali ucraini hanno espresso, in occasione di una riunione organizzata dal Comitato europeo delle Regioni (CdR), la necessità di un coinvolgimento delle città e delle regioni europee nella ricostruzione dell’Ucraina. In tale occasione il presidente del Comitato ha sottolineato la necessità di garantire un’alleanza capace di fornire alle autorità regionali e locali dell’Ucraina il sostegno pratico di cui avranno bisogno nei prossimi anni per ricostruire l’Ucraina.

Già il 29 aprile il presidente ucraino Volodmyr Zelenskyy aveva chiesto alle regioni e alle città europee di sottoscrivere accordi di gemellaggio con le loro controparti ucraine ed il suo suggerimento era stato in seguito ripreso dal presidente del Consiglio europeo e dalla presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. Il 18 maggio la Commissione europea ha presentato una comunicazione che definisce la direzione dei lavori di ricostruzione, proponendo che le città e le regioni del l’UE possano svolgere un ruolo attraverso partenariati tra pari.

Grande soddisfazione è stata espressa dai rappresentanti degli enti locali ucraini che ribadiscono l’urgenza di dare il via ad un’azione rapida di ricostruzione delle zone colpite dal conflitto, anche ad ostilità ancora in corso, grazie alla collaborazione transfrontaliera con gli enti locali e regionali europei.

Per approfondire: il comunicato del Comitato europeo delle Regioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here