EYE 2014: le idee di 5000 ragazzi per un’Europa migliore

910

Dal 9 all’ 11 maggio 5.000 ragazzi tra i 16 e i 30 anni, provenienti dai 28 Stati membri e dai paesi candidati e da quelli vicini, si sono riuniti a Strasburgo per l’evento dei giovani europei (EYE), un’occasione per scambiare idee e prospettive sul futuro dell’Unione Europea, all’insegna del motto “Idee per un’Europa migliore”.

Le attività si sono concentrate su cinque temi principali: la disoccupazione giovanile, la rivoluzione digitale, il futuro dell’Unione europea, la sostenibilità e i valori europei.

Si sono svolti oltre 200 incontri e seminari a cui hanno partecipato anche decision-makers europei e numerosi professionisti, per scambiarsi le idee e confrontarsi le prospettive future. Sarà anche l’occasione per sviluppare nuovi metodi e soluzioni per le questioni cruciali del futuro e per sperimentare la diversità culturale dell’Unione Europea.

Dopo i tre giorni dell’evento sono state raccolte numerose proposte relative in particolare gli stage, una maggiore coerenza tra regolamenti europei e una migliore conoscenza della politica europea.

“Il Parlamento europeo diventerà un forum per discutere le questioni che vi stanno a cuore”, ha detto Martin Schulz nel suo invito ai giovani. “I miei colleghi ed io ascolteremo le vostre idee e le faremo nostre nella prossima legislatura del Parlamento europeo”.

Giovani giornalisti hanno frequentato tutti i dibattiti per poter compilare una relazione da presentare ai deputati in sessione plenaria a luglio.

Clicca qui per saperne di più

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here