Eurobarometro 2021, l’opinione dei giovani

230

Dal 1973 le istituzioni europee commissionano sondaggi di opinione periodici in tutti gli Stati membri dell’UE attraverso l’Eurobarometro. A partire dal 2007 il Parlamento europeo ha avviato la propria serie di sondaggi Eurobarometro sulla percezione e sulle aspettative dei cittadini nei confronti degli interventi dell’Unione europea, concentrandosi su gruppi sociodemografici specifici, quali i giovani dell’Europa.

Il rapporto Youth Survey 2021 utilizza i dati raccolti durante diverse indagini di opinione sulla gioventù europea (16-30 anni) condotte tra novembre 2019 e giugno 2021, con l’obiettivo di fornire un ritratto delle tendenze e dell’evoluzione dell’opinione dei giovani sulle questioni europee.

Di seguito alcuni dei risultati chiave:
• I giovani europei associano l’UE a elementi positivi. Alla domanda su cosa significhi per loro l’UE, la maggioranza (58%) degli europei di età compresa tra i 16 e i 30 anni la collega alla libertà di viaggiare, lavorare e studiare ovunque nell’UE;
• Per il 24% dei giovani europei il cambiamento climatico è una delle tre principali sfide che l’Unione europea sta affrontando
• La maggioranza assoluta dei giovani (55%) ritiene che “Sviluppare le energie rinnovabili” debba essere un obiettivo prioritario nel Green Deal europeo;
• Il 66% dei giovani europei giudica la situazione attuale dell’economia nazionale in modo negativo. Tuttavia, i giovani sono leggermente più positivi rispetto ai cittadini di età superiore a 31anni;
• Il consumo dei media da parte dei giovani è sempre più digitale e il 93% dei giovani europei utilizza quotidianamente Internet. L’uso dei social networks è uno dei principali fattori di consumo di Internet tra i giovani europei.

Per approfondire: il comunicato del Parlamento europeo, il report completo 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here