Eurobarometro 2021: aumenta la fiducia dei cittadini nell’Unione europea

195

L’ultimo Eurobarometro condotto dal Parlamento europeo tra marzo e aprile 2021 dimostra una generale fiducia nell’Unione europea da parte dei cittadini, la maggior parte dei quali è al corrente delle misure messe in campo per contrastare l’epidemia da Covid-19 e le sue conseguenze in ambito sanitario, economico e sociale. Il 31% dei cittadini europei, infatti, ha visto la propria situazione finanziaria colpita negativamente dalla pandemia, tuttavia il 58% degli intervistati ritiene che i benefici per la salute derivanti dalle misure di restrizione superino i danni economici che potrebbero avere causato. In Italia, in particolare, è maggiore la percentuale di coloro che si ritengono colpiti finanziariamente dalla pandemia (45%) e vede un’opinione pubblica divisa a metà tra coloro che vedono un impatto positivo nelle misure di contenimento e coloro che invece non le condividono.

Otto europei su dieci sono a conoscenza delle misure e delle conseguenze messe in campo dall’Unione per contrastare la pandemia, e tuttavia solo la metà le condivide e ne è soddisfatto. Nonostante ciò, la fiducia nell’Unione europea rimane molto alta, e tocca picchi di approvazione tra i più alti negli ultimi decenni. I cittadini auspicano una serie di riforme, infatti quasi la metà degli intervistati (47%) si dichiara “favorevole all’UE, ma non nel modo in cui è stata realizzata finora”. Per quanto riguarda l’Italia, le prime due priorità europee dovrebbero riguardare lo sviluppo e la sicurezza di vaccini efficaci, mentre al terzo posto troviamo la richiesta di una politica sanitaria europea. Le altre priorità sono una strategia di crisi europea e un accesso universale ai vaccini. In generale gli italiani chiedono al Parlamento europeo di mettere la salute pubblica in primo piano, e a seguire misure a sostegno dell’economia e della creazione di nuovi posti di lavoro, la lotta alla povertà e l’azione contro il cambiamento climatico.

Per saperne di più: l’Eurobarometro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here