Cinque missioni europee che affronteranno le grandi sfide globali

47

Nell’ambito del Programma di ricerca e innovazione Orizzonte Europa 2021-2027 (95,5 miliardi di Euro) sono state individuate cinque nuove missioni dell’UE, che dovranno fornire soluzioni a cinque sfide globali entro il 2030 in materia di salute, clima e ambiente e per migliorare la qualità della vita delle persone. Per assicurare coerenza e complementarietà delle missioni, verrà sperimentata una nuova modalità di collaborazione fra i diversi servizi della Commissione e sotto la responsabilità di nove membri del Collegio. Le cinque missioni riguardano:

  1. Adattamento ai cambiamenti climatici: l’obiettivo è di sostenere almeno 150 regioni europee nella loro resilienza ai cambiamenti climatici. Per questa missione sono previsti 100 milioni di euro per affrontare i principali rischi indotti dal clima, come le inondazioni.
  2. Lotta contro il cancro: si prevede di migliorare la vita a 3 milioni di cittadini con programmi di prevenzione, trattamento e ricerca di soluzioni per vivere più a lungo. Per questa missione si prevede di istituire un modello di governance comune per integrare efficacemente tutti i progressi materia di ricerca, di innovazione e di strategie nel settore.
  3. Far rivivere i nostri oceani e le nostre acque: si prevede di creare una rete di centri a livello di mari e bacini fluviali per la realizzazione della missione e di estendere le reti delle zone marine protette.
  4. 100 città intelligenti e a impatto climatico zero: le città selezionate saranno invitate a progettare con i cittadini dei “contratti cittadini per il clima” per contribuire a raggiungere la neutralità climatica entro il 2030.
  5. Un patto europeo per i suoli: si progetta la nascita di 100 laboratori e centri faro per guidare la transizione verso la salubrità dei suoli. Per questa missione si incentiverà la popolazione a una partecipazione a iniziative scientifiche sul tema.

Il primo programma di lavoro di Orizzonte Europa per il periodo 2021-2022 presenta le basi per l’attuazione delle missioni, con il coinvolgimento delle regioni, delle città e delle organizzazioni della società civile.

Per saperne di più: il comunicato della Commessione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here