Transizione verde e ricerca: nuove risorse per 1 miliardo di Euro

38

Al via il bando “Green deal europeo” nell’ambito di Orizzonte 2020

La Commissione europea ha recentemente dato nuovo impulso alla ricerca in materia ambientale attraverso l’indizione del bando “Green deal europeo”. 

Il bando, che prevede una dotazione pari a 1 miliardo di Euro, si inserisce nel quadro del programma di ricerca europeo “Orizzonte 2020” e finanzierà progetti di ricerca e sviluppo che sosterranno l’attuazione dell’ambiziosa politica europea inaugurata dalla Commissione von der Leyen sotto la denominazione di “Green deal”.

Nello specifico, i progetti avranno ad oggetto otto aree corrispondenti ad altrettante priorità del Green deal: strategia “Dal produttore al consumatore”, tutela della biodiversità, rimozione dell’inquinamento ambientale, mobilità sostenibile, efficienza energetica degli edifici, economia circolare, energia pulita, aumento dell’ambizione in materia climatica; inoltre, contribuiranno al generale incremento del patrimonio conoscitivo in materia e al coinvolgimento della cittadinanza nella promozione della transizione verde, nonché alla cooperazione internazionale a sostegno delle politiche ambientali dei Paesi meno sviluppati.

In considerazione della necessità di inaugurare quanto prima il nuovo corso ambientale europeo, verranno selezionati prioritariamente i progetti maggiormente in grado di fornire risultati tangibili nel breve e medio termine, senza comunque trascurare il potenziale di impatto sul lungo periodo.

Il termine per la presentazione delle proposte scadrà il 26 gennaio 2021, in vista del successivo avvio dei progetti selezionati previsto per l’autunno 2021.

Per approfondire: il comunicato della Commissione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here