Rassegna stampa dal 3 novembre al 9 novembre 2018

360

Disponibile la selezione di alcuni articoli di commento sulle principali tematiche di attualità europea e internazionale pubblicati su quotidiani o settimanali italiani dal 3 novembre al 9 novembre 2018.

Buona lettura!

 

Perché l’Ue non crede alla manovra di M.ZATTERIN, La Stampa del 9 novembre;

Se torna la vittoria mutilata di A.POLITO, il Corriere della Sera del 9 novembre;

Se i pregiudizi hanno la meglio sui progetti di M.CASTRONOVO, Il Sole 24 Ore del 9 novembre;

“Lanciamo la Repubblica europea contro i nazionalismi” di T.MASTROBUONI, La Repubblica del 9 novembre;

Un Paese in isolamento di A.BONANNI, La Repubblica del 9 novembre;

Le prossime elezioni europee decideranno il nostro futuro di AA.VV., Internazionale dell’8 novembre;

Gialloverdi al test della laicità di G.E.RUSCONI, La Stampa dell’8 novembre;

Una fragile democrazia di G.AMATO, Il Corriere della Sera dell’8 novembre;

Polonia, sete di democrazia di L.WALESA, La Repubblica dell’8 novembre;

Il manuale del populismo moderno di F.VARESE, La Repubblica del 7 novembre;

L’Europa non è solo burocrazia di M.FERRERA, Il Corriere della Sera del 7 novembre;

L’Unione e il fattore Merkel di M.RIVA, La Repubblica del 6 novembre;

L’alluvione e i limiti di un’alleanza di S.FOLLI, La Repubblica del 6 novembre;

Lo scambio Trump-Conte di L.CARACCIOLO, La Repubblica del 6 novembre;

Investimenti e occupazione per bilanciare la manovra di R.PRODI, Il Messaggero del 4 novembre;

Cambio di passo per il Quirinale di M.AINIS, La Repubblica del 4 novembre;

Quante divisioni ha la Ue? di F.VENTURINI, Il Corriere della Sera del 4 novembre;

L’abbraccio tra sinistra progressista e sovranismo xenofobo di R.PETRELLI, Il Manifesto del 3 novembre;

Feconda è la gioia della fine di L.BRUNI, Avvenire del 3 novembre;

LASCIA UN COMMENTO