Rassegna stampa dal 28 giugno al 4 luglio 2020

45

Disponibile la selezione di alcuni articoli di commento sulle principali tematiche di attualità europea e internazionale pubblicati su quotidiani o settimanali italiani dal 28 giugno al 4 luglio 2020.

Il piano che non c’è di D.MANCA, Il Corriere della Sera del 3 luglio;

Se Putin batte Stalin di E.FRANCESCHINI, La Repubblica del 3 luglio;

L’ombra di Roma su Berlino di S.FOLLI, La Repubblica del 2 luglio;

Leadership tedesca e futuro dell’UE di V.CASTRONOVO, Il Sole 24 Ore del 1 luglio;

Italia e UE: ecco la via possibile di M.MONTI, Il Corriere della Sera del 1 luglio;

I compiti tedeschi per Conte di C.BASTASIN, La Repubblica del 1 luglio;

L’ambiente al potere di A.BONANNI, La Repubblica del 30 giugno;

L’Europa è quasi fatta gli europei ancora no di A.BONANNI, La Repubblica Affari&Finanza del 29 giugno;

L’Occidente in cerca di coraggio di G.RIOTTA, La Stampa del 26 giugno;

L’eccezione della Germania Sarà più forte in Europa di D.TAINO, Il Corriere della Sera del 29 giugno;

Fra Usa e Ue prove d’intesa su Pechino di M.MOLINARI, La Repubblica del 28 giugno;

Un argine (anche fiscale) allo strapotere dei giganti web di R.PRODI, Il Messaggero del 28 giugno;

L’Unione reggerà se riesce a cambiare di M.FERRERA, La Lettura del Corriere della Sera del 28 giugno;

Trump, le parole di Stoltenberg e la verità sulla «Nato americana» di S.ROMANO, Il Corriere della Sera del 28 giugno;

Da luglio la UE diventa a trazione tedesca di S.FABBRINI, Il Sole 24 Ore del 28 giugno;

Dall’estero: 

A rapid rebound would challenge EU contradictions di W.MUNCHAU, Financial Times del 29 giugno;

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here