Proclamati i vincitori del Premio Cittadino europeo 2013

1017

Dal 2008 il Premio Cittadino europeo (Civi Europaeo Praemium), istituito dal Bureau del Parlamento europeo, viene assegnato a cittadini singoli o a gruppi che si sono distinti per rafforzare l’integrazione europea e il dialogo tra i popoli, mettendo in pratica i valori della Carta dei Diritti fondamentali dell’Unione Europea. I 43 vincitori saranno premiati con una medaglia d’onore in occasione della cerimonia ufficiale organizzata da ogni Paese membro e saranno invitati alla sessione solenne del Parlamento europeo il 16 e il 17 ottobre a Bruxelles.

Anche 3 italiani riceveranno il prestigioso premio:

Daniel Vogelmann, direttore della “Giuntina”, unica casa editrice europea specializzata in cultura ebraica.

Eugenia Bonetti, presidente di “Slaves No More Onlus”, missionaria della Consolata, coordinatrice dell’Ufficio Tratta Donne e Minori dell’USMI.

L’Associazione “Avvocato di strada onlus” che ha aperto in 31 città italiane sportelli legali permanenti presso mense, dormitori e centri diurni, ai quali partecipano più di 700 avvocati che forniscono gratuitamente ascolto e assistenza legale alle persone senza dimora.

Nella passata edizione, i vincitori italiani erano stati 5: Biagio Conte, fondatore della missione “Speranza e carità”, Albergo Etico, progetto che aiuta i ragazzi con sindrome di down, UNITALSI – Progetto Case famiglia, Giovanni Riefolo responsabile della Federazione Italiana Associazioni Partigiane, Associazione Melarancio con il progetto Passodopopasso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here