Proclamare il 2022 Anno europeo dei giovani?

50

La proposta è stata adottata dalla Commissione e fa seguito alle parole di Ursula von der Leyen pronunciate durante il discorso sullo stato dell’Unione 2021.

Gli ultimi due anni sono stati particolarmente complicati per i giovani, a causa della pandemia che li ha privati di molte opportunità, come incontrarsi e fare nuove amicizie, conoscere ed esplorare nuove culture. Per questo motivo, la Commissione europea ha lanciato l’idea di proclamare il 2022 come anno europeo dei giovani.

La proposta, in attesa dell’approvazione di Consiglio e Parlamento, sarà inserita nella strategia dell’UE per la gioventù 2019-2027, andrà di pari passo con il Next Generation EU e sarà supportata da progetti già in funzione come Erasmus+ e il Corpo europeo di solidarietà. Con questa proposta, la Commissione europea intende, nel 2022, celebrare e sostenere i giovani e incoraggiarli a diventare cittadini attivi e attori del cambiamento positivo. Inoltre, l’UE si pone l’obiettivo di promuovere le opportunità che le sue politiche offrono ai giovani a sostegno del loro sviluppo personale, sociale e professionale e di trarre ispirazione dalle azioni, dalla visione e dalle idee delle nuove generazioni per plasmare un futuro migliore.

Per saperne di più: il comunicato della Commissione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here