Nuovi aiuti umanitari stanziati dall’UE

10

Unione protagonista nella Conferenza per l’Albania, nuovi aiuti ai rifugiati afghani

La settimana appena trascorsa ha visto l’Unione europea aggiungere altri due importanti tasselli alla propria – già rilevante – politica di impegno attivo sul fronte degli aiuti umanitari e allo sviluppo.

In primo luogo, ha giocato un ruolo di primissimo piano nell’ambito della conferenza internazionale dei donatori a sostegno dell’Albania, colpita il 26 novembre scorso da un devastante sisma che ha provocato 51 vittime, oltre 900 feriti e 17 000 sfollati. I danni provocati dal fenomeno sono stati stimati nell’ordine di 1,08 miliardi di Euro, interessando in particolar modo le strutture abitative e, in secondo luogo, i siti produttivi e gli edifici scolastici.

La conferenza ha portato ad un successo superiore alle aspettative, mobilitando ben 1,15 miliardi di Euro a favore del Paese balcanico. L’Unione europea ha stanziato una delle quote principali, stimata in circa 400 milioni di Euro; la Commissione intende inoltre presentare al consiglio una proposta di incremento delle sovvenzioni pari a 100 milioni di Euro, da stanziarsi nell’ambito del budget 2020.

La Commissione ha inoltre previsto lo stanziamento di un pacchetto di aiuti umanitari del valore di 21 milioni di Euro per finanziare iniziative di assistenza umanitaria nei confronti dei rifugiati afghani nei vicini Pakistan e Iran, costretti a lasciare il Paese d’origine a causa del reintensificarsi del conflitto tra talebani e governo centrale che si protrae ormai da diversi anni. I nuovi aiuti, che consentiranno di continuare l’erogazione di assistenza sanitaria, generi di prima necessità e istruzione di base, portano il totale dei fondi stanziati nel contesto della crisi afghana a 2,7 miliardi di Euro per il periodo 2014 – 2020.

Per approfondire: lo stanziamento per la ricostruzione dell’Albania, gli aiuti alla popolazione afghana

Articolo precedenteAgire per ridurre la “fuga dei cervelli”
Articolo successivoManca poco all’edizione 2020 YEYS – ‘Your Europe, Your Say!’

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here