Lunedì 20 dicembre: “Quale futuro per l’Unione Europea?”

204

Attenzione: l’evento avrà luogo a distanza

Lunedì 20 dicembre – ore 18.00

Quale futuro per l’Unione Europea?

Prospettive per la democrazia in Europa

È in corso da mesi la “Conferenza sul futuro dell’Europa” e da mesi cresce nell’Unione Europea la preoccupazione per il futuro delle sue democrazie. Questo avviene in una stagione nella quale l’UE ha dato prova di solidarietà per affrontare la pandemia con l’adozione di un debito comune per finanziare il Recovery Fund e con un’inedita assunzione di responsabilità per l’approvvigionamento comunitario dei vaccini. Due segnali positivi che non bastano a mettere in sicuro le nostre democrazie, già fragili e oggi ulteriormente indebolite dall’emergenza Covid.

La “Conferenza sul futuro dell’Europa” è un’occasione per fare un bilancio della situazione e imprimere nuovo slancio al processo di integrazione europea, a cominciare da una più forte partecipazione dei suoi cittadini all’elaborazione di un nuovo progetto che punti decisamente alla costruzione di un’Unione politica.

Associazioni della società civile cuneese, che già si erano espresse in questo senso in una Piattaforma condivisa alla vigilia delle elezioni europee del maggio 2019, si ritrovano per proseguire nella riflessione e nella proposta.

L’appuntamento è fissato per il 20 dicembre, dalle 18 alle 20, con un incontro a distanza attraverso la piattaforma google meet, all’indirizzo https://bit.ly/futuroue (in alternativa, inserendo il codice chiamata yix-gcbz-zjf o contattando il numero+39 02 8732 3741 e inserendo il PIN: 313 986 456#).

Introdurranno al dibattito Franco Chittolina (APICE) e Gigi Garelli (Orizzonti di pace).

Vi aspettiamo numerose/i.

L’evento è promosso dall’associazione APICE nell’ambito del progetto “L’Europa a casa nostra”, finanziato dalla Provincia di Cuneo.

Condividi l’evento su facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here