La piattaforma multi-agenzia di coordinamento dei donatori in favore dell’Ucraina approva i finanziamenti per la ripresa 2023

178

Il 5 aprile 2023 si è riunita la Piattaforma multi-agenzia di coordinamento dei donatori in favore dell’Ucraina per la seconda volta per coordinare il sostegno economico alla nazione, che comprende un finanziamento immediato e la possibilità di una futura ripresa economica. Il comitato riunisce funzionari di alto livello dell’Ucraina, dell’UE, dei paesi del G7, nonché partner di istituzioni finanziarie internazionali, in particolare la Banca europea per gli investimenti, la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo, il Fondo monetario internazionale e la Banca mondiale. La piattaforma multi-agenzia di coordinamento dei donatori per l’Ucraina è stata lanciata il 26 gennaio 2023.

Durante l’odierna riunione sono state presentate le esigenze di bilancio per il 2023 da parte dell’Ucraina, stimato per 39,9 miliardi di dollari, a seguito di una valutazione che fornisce le ultime stime dei danni derivanti dalla guerra di aggressione della Russia e delinea gli importi previsti necessari per il recupero e la ricostruzione dell’Ucraina, in linea con la sua prospettiva di adesione all’UE.

L’Ucraina ha presentato le sue esigenze prioritarie per una ripresa nel 2023 che riguardano le infrastrutture energetiche, sminamento umanitario, infrastrutture critiche e sociali, alloggi e sostegno al settore privato e richiederanno un finanziamento di 14,1 miliardi di dollari.

La Commissione europea ha accolto favorevolmente l’impegno ucraino verso la stabilità di bilancio e ha ribadito il suo sostegno anche nel futuro percorso europeo della nazione. 

Per saperne di più: il comunicato della Commissione europea

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here