Innovativi sistemi di trasporto per migliorare la coesione sociale

749

Lo scorso 11 ottobre la plenaria del Comitato europeo delle Regioni ha approvato una serie di proposte riguardanti la strategia europea sui cosiddetti sistemi di trasporto cooperativi intelligenti (C-ITS), affinché l’obiettivo di infrastrutture in grado di connettere i fra loro i veicoli fosse  affiancato ad una maggiore coesione territoriale e sociale.

In particolare, la Commissione europea viene sollecitata ad investire sullo scambio di informazioni digitali nel settore dei trasporti da parte degli utilizzatori, al fine di migliorarne l’efficienza e la sicurezza, ipotizzando in futuro anche l’impiego di sistemi automatici di trasporto. Questo potrebbe consentire un servizio migliore nelle aree rurali per quelle fasce di popolazione più in difficoltà, quali gli anziani e le persone con una qualche forma di disabilità.

Per un più efficace coinvolgimento delle comunità locali, il Comitato europeo delle Regioni ha proposto di lanciare una campagna informativa sulle ricadute positive che i C-ITS potrebbe avere nelle realtà territoriali, a partire da un trasporto a basse emissioni inquinanti porta a porta per i soggetti maggiormente sensibili. A tal proposito viene sottolineato il ruolo che le regioni potrebbero avere nel sostenere la realizzazione degli obiettivi prefissati e nel conquistare il favore dell’opinione pubblica. Tuttavia, i fondi necessari dovrebbero essere messi a disposizione a partire dal 2019.

Approfondisci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here