Emergenze umanitarie: dalla Commissione Europea altri 136 milioni di Euro di aiuti

1653

Saranno destinati alle popolazioni del Sudan e ai rifugiati Rohingya

La Commissione Europea ha annunciato un nuovo stanziamento di fondi per far fronte a due delle emergenze umanitarie più gravi degli ultimi tempi: la crisi sudanese e l’esodo di massa dei Rohingya, in Birmania.

Il Paese africano, da decenni vittima di violenti scontri a matrice politico-religiosa che hanno aggravato le già misere condizioni della popolazione locale, beneficerà di 106 milioni di Euro di aiuti che saranno convogliati ad organizzazioni umanitarie attraverso il Fondo fiduciario d’emergenza dell’Unione per l’Africa, senza intermediazione del governo locale.

Altri 30 milioni di Euro verranno destinati all’assistenza immediata dei rifugiati Rohingya, costretti alla fuga in Bangladesh da parte del governo birmano, in attesa di soluzioni politiche che ne consentano un sicuro ritorno in patria.

Gli interventi sono coordinati dal commissario per gli aiuti umanitari e la gestione delle crisi, Christos Stylianides, e dal commissario per la cooperazione internazionale e lo sviluppo, Neven Mimica.

Per approfondire: i comunicati della Commissione (1) (2)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here