In visita ai luoghi della Prima Guerra Mondiale: qui è nata l’Europa.

227

Al termine di un corso di formazione sul funzionamento degli enti locali e della Regione, sei allievi della 5^A Informatica dell’ITIS Mario Delpozzo di Cuneo (Stefano Cardarelli, Luca Coraglia, Simone Multari, Ariel Plawiak, Andrea Sordello e Luca Tortore) hanno avuto l’opportunità di fare un viaggio studio a Strasburgo, sede del Parlamento Europeo e luogo che rappresenta la pace tra Germania e Francia.

L’itinerario prevedeva anche una tappa al Memoriale Vieil Armand di Wattwiller dove morirono, durante la Prima Guerra Mondiale, 30.000 soldati tedeschi e 30mila soldati francesi.

Memoriale di Vieil Armand (Alsazia), in visita ai luoghi della Prima Guerra Mondiale. Qui è nata l’Europa. 70 anni di pace conquistati grazie al sacrificio di tanti giovani come noi.
#europa #alsazia #grandeguerra #futuro #pace

 

Il 2 ottobre i ragazzi hanno partecipato ad una seduta plenaria del Parlamento Europeo, nella quale i Parlamentari e i Commissari sono intervenuti sul tema della Brexit e dell’immigrazione. Successivamente, hanno incontrato l’on. Mercedes Bresso, Parlamentare Europea, un tempo Presidente della Regione Piemonte con la quale i giovani cuneesi si sono confrontati anche sul nuovo regolamento sul copyright, recentemente approvato dall’UE e molto interessante per gli studenti di informatica.

Penso che questo percorso – ha ricordato Luca Coragliasia stato per noi un itinerario di crescita nel difficile cammino per diventare cittadini europei informati e partecipi: ringrazio a nome mio e dei miei compagni il Professor Chittolina, Presidente dell’associazione Apice (associazione per l’incontro delle culture in Europa) che ci ha guidati a comprendere la storia dell’Europa e i meccanismi del Parlamento e della Commissione Europea e i tanti amministratori locali che ci hanno accompagnati, in particolare il Sindaco, Federico Borgna e l’Assessore Alberto Valmaggia. Un grazie va anche a Pietro Carluzzo, coordinatore di Monviso Giovani e… della nostra avventura”.

Luca Coraglia

Stefano Cardarelli,

Simone Multari

Ariel Plawiak,

Andrea Sordello

Luca Tortore

LASCIA UN COMMENTO