In visita ai luoghi della Prima Guerra Mondiale: qui è nata l’Europa.

677

Al termine di un corso di formazione sul funzionamento degli enti locali e della Regione, sei allievi della 5^A Informatica dell’ITIS Mario Delpozzo di Cuneo (Stefano Cardarelli, Luca Coraglia, Simone Multari, Ariel Plawiak, Andrea Sordello e Luca Tortore) hanno avuto l’opportunità di fare un viaggio studio a Strasburgo, sede del Parlamento Europeo e luogo che rappresenta la pace tra Germania e Francia.

L’itinerario prevedeva anche una tappa al Memoriale Vieil Armand di Wattwiller dove morirono, durante la Prima Guerra Mondiale, 30.000 soldati tedeschi e 30mila soldati francesi.

Memoriale di Vieil Armand (Alsazia), in visita ai luoghi della Prima Guerra Mondiale. Qui è nata l’Europa. 70 anni di pace conquistati grazie al sacrificio di tanti giovani come noi.
#europa #alsazia #grandeguerra #futuro #pace

 

Il 2 ottobre i ragazzi hanno partecipato ad una seduta plenaria del Parlamento Europeo, nella quale i Parlamentari e i Commissari sono intervenuti sul tema della Brexit e dell’immigrazione. Successivamente, hanno incontrato l’on. Mercedes Bresso, Parlamentare Europea, un tempo Presidente della Regione Piemonte con la quale i giovani cuneesi si sono confrontati anche sul nuovo regolamento sul copyright, recentemente approvato dall’UE e molto interessante per gli studenti di informatica.

Penso che questo percorso – ha ricordato Luca Coragliasia stato per noi un itinerario di crescita nel difficile cammino per diventare cittadini europei informati e partecipi: ringrazio a nome mio e dei miei compagni il Professor Chittolina, Presidente dell’associazione Apice (associazione per l’incontro delle culture in Europa) che ci ha guidati a comprendere la storia dell’Europa e i meccanismi del Parlamento e della Commissione Europea e i tanti amministratori locali che ci hanno accompagnati, in particolare il Sindaco, Federico Borgna e l’Assessore Alberto Valmaggia. Un grazie va anche a Pietro Carluzzo, coordinatore di Monviso Giovani e… della nostra avventura”.

Luca Coraglia

Stefano Cardarelli,

Simone Multari

Ariel Plawiak,

Andrea Sordello

Luca Tortore

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here