Impegno UE-ONU contro il femminicidio in America Latina

197

L’alto rappresentante per la Politica Estera UE Federica Mogherini e la vicesegretaria generale dell’ONU Amina J.Mohammed hanno annunciato il 27 settembre scorso, un investimento di 50 milioni di euro nell’ambito dell’iniziativa “Spotlight UE-ONU” per l’implementazione di programmi specifici in America Latina (Argentina, El Salvador, Guatemala, Honduras e Messico).

L’iniziativa “Spotlight” è nata nel 2017 ed è un partenariato UE-ONU finalizzato all’eliminazione di tutte le forme di violenza contro le donne e le ragazze.

Il partenariato risponde ad aspetti specifici degli obiettivi 5 (uguaglianza di genere) e 16 (società inclusive) dell’”Agenda 2030”.

L’investimento in America Latina risulta essere particolarmente significativo dal momento che proprio in quella regione del mondo si trovano molti tra i Paesi che registrano i più elevati tassi di femminicidio: secondo gli ultimi dati ONU, nel 2016 sono state uccise 254 donne e ragazze in Argentina, 349 in El Salvador, 211 in Guatemala, 466 in Honduras e 2.813 in Messico.

I nuovi programmi sono stati varati con l’obiettivo di incidere sia sul versante istituzionale (promuovendo leggi e politiche di contrasto e prevenzione della violenza di genere), sia sul versante culturale (con il coinvolgimento della società civile).

Saranno inoltre promosse azioni concrete di sostegno alle vittime e alle donne a rischio attraverso la costruzione di servizi e interventi innovativi e di qualità

 

Per approfondire

Sito web dell’iniziativa Spotlight UE-ONU 

 

LASCIA UN COMMENTO