Il premio Sacharov ad Alexei Navalny

37

Dal 1988, ogni anno il Parlamento europeo, nella sua plenaria di ottobre, conferisce il Premio Sacharov per la libertà di pensiero, al fine di onorare gli individui e le organizzazioni che difendono i diritti umani e la libertà fondamentali. Quest’anno il Premio è stato conferito ad Alexei Navalny, attivista anti-corruzione e uno dei principali oppositori politici del presidente russo Vladimir Putin.

Nell’assegnare il Premio, il Presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, ha dichiarato: “Navalny ha condotto una strenua campagna contro la corruzione del regime di Vladimir Putin e, attraverso i suoi account social e le campagne politiche, ha contribuito a denunciare gli abusi interni al sistema riuscendo  a mobilitare milioni di persone in tutta la Russia che hanno sostenuto la sua protesta. Per questo è stato avvelenato e imprigionato. (…). Nell’assegnare il premio Sacharov ad Alexei Navalny, riconosciamo il suo immenso coraggio e ribadiamo il forte sostegno del Parlamento europeo per il suo rilascio immediato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here