Il Parlamento europeo discute sui legami tra pandemie e perdita della biodiversità

100

Il 14 gennaio scorso, il Parlamento europeo ha organizzato un’audizione pubblica intitolata “Affrontare la sesta estinzione di massa e l’aumento del rischio di pandemie: quale il ruolo della Strategia per la Biodiversità Europea per il 2030”. Il focus dell’incontro era il legame tra perdita di biodiversità e rischi pandemici, dovuti in particolare  alla degradazione del suolo, all’impatto del cambiamento climatico e al commercio di animali selvatici.

L’audizione è stata occasione per un approfondito dibattito sulla Strategia per la Biodiversità 2030, mettendo in particolare evidenza la necessità di una vasta cooperazione internazionale e di una governance adeguata. Ha inoltre proposto un programma di Erasmus Verde focalizzato sui temi dell’ecologia restaurativa e conservativa.

Al termine dell’incontro, è stato presentato un rapporto dal titolo “Il legame tra la perdita della biodiversità e l’aumento delle malattie zoonotiche” che riflette su come negli ultimi decenni, una grande varietà di malattie infettive hanno avuto origine zoonotica. I legami tra l’ospite, i vettori, i parassiti e gli agenti patogeni possono essere influenzati da una moltitudine di fattori, come la biodiversità, la fauna selvatica e l’utilizzo delle terre. Sottolinea come alti livelli di biodiversità possono essere una potenziale sorgente di trasmissione patogena, ma anche come la perdita di biodiversità può favorire la trasmissione in quanto aumenta il numero di possibili ospiti per un agente patogeno. Infatti la conservazione di una biodiversità può ridurre il rischio di malattie zoonotiche quando vengono ridotti i contatti tra fauna selvatica, bestiame e umani. Altre misure cruciali riguardano il controllo sanitario del commercio di animali selvatici e l’attenzione ai fabbisogni delle popolazioni indigene. Ogni situazione richiede una propria soluzione che consideri anche le diverse implicazioni per gli altri ecosistemi.

Per saperne di più: il comunicato del Parlamento europeo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here