Francia-Italia: dalla Commissione europea 198 milioni di euro per la cooperazione transfrontaliera

1086

A fine maggio 2015 il commissario europeo per la Politica regionale Corina Creţu ha espresso parere favorevole all’approvazione del programma di cooperazione transfrontaliera 2014-2020 “Interreg V A – Francia-Italia (ALCOTRA)”.

ALCOTRA prevede un investimento totale di circa 233 milioni di euro (tra i quali i suddetti 198 provengono dal Fondo europeo di sviluppo regionale) e coinvolge alcuni dipartimenti e province delle regioni frontaliere francesi e italiane, rispettivamente Provence-Alpes-Côte d’Azur per la Francia (dipartimenti Savoie, Haute-Savoie, Alpes de-Haute-Provence, Hautes-Alpes e Alpes-Maritimes) e Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria per l’Italia (province di Torino, Cuneo, Imperia e la regione autonoma valdostana).

L’obiettivo del Programma è implementare la strategia 2020 attraverso lo sviluppo del trasferimento tecnologico tra università, centri di ricerca e imprese nel campo delle scienze applicate, del trasporto sostenibile, della protezione del patrimonio naturale e culturale, della cooperazione nella gestione dei rischi. Inoltre, l’intento è favorire l’inclusione sociale dei lavoratori delle regioni interessate.

I programmi di cooperazione territoriale Interreg per il 2014-2020 sono circa 60, con un budget totale di 6,6 miliardi di euro.

Approfondisci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here