Eurostat: nel 2013 rilasciati più di 2,3 milioni di nuovi titoli di soggiorno nell’UE

1058

Secondo il rapporto Eurostat pubblicato il 22 ottobre scorso, sono stati oltre 2,3 milioni i titoli di soggiorno rilasciati nei Paesi dell’Unione Europea nel 2013, registrando un aumento del 12,5% rispetto al 2012, ma in diminuzione del 7% rispetto al 2008.

Nel 2013 il 28,5% dei titoli di soggiorno rilasciati riguardavano motivi familiari, il 19,7% motivi di studio, il 22,7% ragioni economiche e di occupazione e il 29,1% altre ragioni (rifugiati, ragioni umanitarie, minori non accompagnati…). Secondo le statistiche e nei rispettivi settori, i cittadini ucraini hanno beneficiato del maggior numero dei titoli di soggiorno (64,1%) per ragioni legate all’occupazione, seguiti dai cinesi (59,9%) e dai brasiliani (43,5%) per ragioni di studio, e dai marocchini (65,5%), turchi (48,7%) e russi (32,7%) per ragioni familiari.

Il maggior numero di titoli di soggiorno per ragioni familiari sono stati rilasciati dall’Italia e dalla Spagna, il Regno Unito è di gran lunga il primo Paese per quanto riguarda le ragioni di studio, mentre la Polonia è al primo posto per il rilascio di titoli relativi all’occupazione.

Clicca qui per saperne di più

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here