Direttiva sul diritto d’autore: un’importante sfida per la società

471

Dopo l’approvazione da parte del Parlamento della proposta di direttiva della Commissione in tema di diritto d’autore, i negoziati per raggiungere l’accordo entro la fine del 2018 hanno ufficialmente inizio

La direttiva sul diritto d’autore si inserisce nella strategia del mercato unico digitale con l’intento di potenziare la creazione e la circolazione di materiale innovativo in un contesto che garantisca i diritti dei creatori e il libero accesso transfrontaliero.
Molte sono le novità sul tema: la Commissione propone infatti che nel settore della ricerca, dell’istruzione e della conservazione del patrimonio culturale l’applicazione delle norme in tema di diritto d’autore trovi delle eccezioni, così da agevolare un libero accesso all’informazione in tali settori strategici. Nel settore dell’insegnamento diviene sempre più importante che i materiali didattici siano fruibili dagli insegnanti senza restrizioni legate alla privacy,così da implementare la strategia di didattica digitale.
Nel contesto dell’economia digitale, il ripensamento integrale della normativa diviene passaggio fondamentale per il riequilibrio trasparente dei rapporti contrattuali tra creatori di contenuti e fruitori e stimolo per la creazione di contenuti informativi di alta qualità. Infatti, a fronte di una normativa che tutela il diritto del creatore di avere il riconoscimento per la propria opera, i contenuti creativi diventeranno sempre più di alta qualità.

Ancora, la normativa è attenta a superare le restrizioni in tema di accesso transfrontaliero (parzialmente già in vigore dall’Aprile di quest’anno) così da permettere che i contenuti digitali audiovisivi acquistati in un Paese, siano visibili anche quando l’acquirente si sposta in altri Paesi.
In conclusione, il nuovo quadro normativo -che si auspica venga raggiunto- rappresenta un grande e delicato esercizio di bilanciamento di interessi: da un lato la tutela della libertà di espressione e dall’altra lo stimolo alla libera iniziativa economica per la creazione di modelli commerciali nuovi e innovativi.

Approfondisci qui e qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here