Consiglio europeo: i nuovi principi per un allargamento soft

938

Il Consiglio europeo del 14 e 15 dicembre, che ha riunito i capi di Stato e di governo dei Venticinque Paesi dell’Ue, è stato dedicato alla strategia di allargamento dell’Unione. Accogliendo la linea proposta dalla Commissione nel suo rapporto dell’8 novembre, gli Stati membri hanno concordato alcune linee-guida per i futuri allargamenti: la verifica della capacità   di integrazione dell’Ue, la necessità   di una riforma istituzionale ed un’applicazione più rigorosa dei criteri richiesti per l’adesione. Riconoscendo l’apporto positivo che l’allargamento ha dato all’Unione, il Consiglio europeo ha ribadito il carattere aperto dell’Unione europea, felicitandosi dell’imminente ingresso di Romania e Bulgaria e sottolineando la «prospettiva europea» dei Balcani occidentali; i negoziati con la Turchia sono invece stati parzialmente sospesi dal Consiglio già   l’11 dicembre.
Approfondisci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here