Conferenza sul futuro dell’Europa: nuovi rappresentanti per enti locali e parti sociali

51
Al via a settembre i panel dei cittadini

Proseguono – benchè alquanto in sordina – i lavori della Conferenza sul futuro dell’Europa.

Nei giorni scorsi, il Comitato esecutivo della Conferenza ha deliberato una modifica nella composizione della Plenaria, assegnando seggi aggiuntivi ai rappresentanti degli enti locali e delle parti sociali.

In dettaglio, entreranno a far parte della Plenaria a sei nuovi rappresentanti scelti tra gli eletti nelle assemblee regionali e sei provenienti dalle autorità locali e comunali; quattro saranno invece i nuovi rappresentanti sul versante delle parti sociali.

Infine, a settembre avranno luogo le prime sessioni di lavoro dei quattro panel europei di cittadini, ai quali prenderà parte un campione di circa 800 cittadini dell’Unione selezionati in maniera tale da essere rappresentativi del variegato panorama europeo in termini di estrazione socio-economica, livello di istruzione e distribuzione demografica.

Per approfondire: il comunicato del Parlamento europeo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here