Approvato dal PE il bilancio UE per il periodo 2014-2020

1093

Approvata a larghissima maggioranza dalla plenaria del Parlamento europeo del 19 novembre la proposta di bilancio pluriennale dell’UE per il periodo 2014-2020: 537 i voti favorevoli, 126 i contrari e 19 astenuti.

Il bilancio complessivo per i prossimi sette anni sarà di 960 miliardi di euro in “impegni di spesa” (il massimale per il finanziamento delle politiche europee) e 908 miliardi in pagamenti (prezzi del 2011).
Gli impegni saranno così ripartiti: 372,2 miliardi per la gestione delle risorse naturali, 325,1 miliardi per la coesione territoriale, economica e sociale, 125,6 miliardi per competitività, crescita e occupazione, 61,4 miliardi per i costi amministrativi, 58,7 miliardi per l’azione esterna dell’Unione, 15,7 miliardi per giustizia e sicurezza.

Il negoziato, durato molti mesi, ha portato a un accordo finale che prevede un taglio del 3,6% rispetto al bilancio pluriennale precedente (2007-2013).

Sono state accolte una serie di richieste, in particolare per quanto riguarda la “flessibilità” – ovvero la possibilità di cambiare priorità e ridistribuire le risorse fra i diversi capitoli di spesa e la possibilità di spostare i fondi non corrisposti (stanziamenti di pagamento) e gli impegni di spesa, da un anno all’altro dei diversi bilanci annuali.

È stata inoltre prevista una “clausola di revisione” in nome della quale il Consiglio, su richiesta del Parlamento europeo, presenterà un’analisi per rivedere il funzionamento del bilancio UE a lungo termine, per “tenere conto delle circostanze economiche del momento”.

Infine è prevista la formazione di un gruppo di lavoro di alto livello con l’impegno a
discutere una riforma del sistema di finanziamento dell’UE e l’intento di creare un bilancio UE maggiormente autonomo dagli Stati membri.

Il quadro finanziario pluriennale 2014-2020, approvato dall’Aula di Strasburgo, tornerà all’attenzione del Consiglio Ue per il voto definitivo e la definitiva approvazione del 2 dicembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here