A Firenze il Centro europeo per le politiche migratorie

1097

Fondato nel gennaio 2012, è stato inaugurato ufficialmente il 25 giugno a Firenze il Centro europeo per le politiche migratorie. Missione del Centro è la ricerca, a sostegno delle future politiche dell’Unione Europea, sui vari aspetti delle migrazioni globali.

L’inaugurazione è stata occasione per riunire, durante due giorni, responsabili politici, ricercatori e rappresentanti della società civile per discutere, in particolare, delle relazioni fra immigrazione e welfare, occupazione e innovazione. Il dibattito si è inoltre focalizzato sui possibili effetti prodotti dalle Primavere arabe in materia di politiche migratorie nei singoli Stati membri e a livello UE.

Cecilia Malmstrom, Commissario europeo per gli Affari interni ha dichiarato al riguardo: “Le migrazioni e la mobilità sono cruciali per la crescita e la ripresa economica dell’Europa. È necessario rafforzare le nostre politiche e adattarle alle nuove sfide emergenti. Per poter fare le scelte adeguate, abbiamo bisogno di analisi attendibili, di ricerca, di dati e di riflessioni critiche e strategiche. È in questo che il Centro per le politiche migratorie potrà avere un ruolo essenziale”.

Attualmente il Centro ha in corso programmi di ricerca in due settori che hanno particolarmente segnato, in questi ultimi tempi, la percezione delle migrazioni sia nelle politiche che nell’opinione pubblica : la crisi economica e i cambiamenti radicali avvenuti con le Primavere arabe.

Il Centro  ha inoltre come missione la creazione e il sostegno di osservatori regionali posti sulle vie migratorie verso l’UE. Tre osservatori sono già funzionanti, uno a sud per l’area mediterranea e sub-sahariana, uno ad est e  il terzo destinato alle migrazioni provenienti dall’India.

Per saperne di più visita il portale UE sull’immigrazione

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here