21 marzo – Giornata Internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale

323

Dal 1966, per iniziativa dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, il 21 marzo si celebra la giornata Internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale.

Tale data ricorda il tristemente noto “massacro di Sharpeville”, nel quale la polizia sudafricana aprì il fuoco su una folla di neri riuniti in protesta, uccidendone 69 e ferendone poco meno di 200.

Il tema dell’edizione di quest’anno, “Mitigare e contrastare il crescente populismo nazionalista e le ideologie suprematiste”, mira a promuovere la consapevolezza del pericolo rappresentato dal crescente consenso, a livello globale, nei confronti di movimenti nazionalisti e populisti, responsabili della diffusione di propaganda razzista, discriminatoria e xenofoba nei confronti delle minoranze.

Un grido d’allarme ancora più significativo, a pochi giorni dalla strage di Christchurch, nella quale 49 persone hanno perso la vita ad opera di un assassino motivato dall’odio etnico-religioso.

Per approfondire: il comunicato stampa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here