20 dicembre – Giornata Internazionale della Solidarietà Umana

2616

“I problemi globali richiedono soluzioni collettive. In un momento di divisione su molte questioni globali chiave, dai conflitti armati alle migrazioni forzate, la gente ha bisogno di unirsi nel nome di una causa comune, non di distanziarsi nella paura”

Ban Ki-moon –  Segretario Generale delle Nazioni Unite

 

Il 20 dicembre 2012 si celebra la Giornata Internazionale della Solidarietà Umana al fine di ricordare a tutti l’importanza dell’impegno a cancellare la povertà e promuovere lo sviluppo umano e sociale soprattutto nei Paesi in via dello sviluppo.

Questa giornata è stata proclamata dalle Nazioni Unite nel 2005, nella data che corrisponde alla creazione del Fondo di solidarietà mondiale, avvenuta il 20 dicembre 2002. L’obiettivo del fondo è quello di eliminare la povertà e promuovere lo sviluppo umano e sociale nei Paesi in via di sviluppo, in particolare tra le fasce più povere, infatti, come diceva Noam Chomsky nel libro “Sistemi di potere”, “la solidarietà rende gli individui difficilmente controllabili e impedisce che diventino un soggetto passivo nelle mani dei privati”.

La solidarietà è identificata come uno dei valori fondamentali e universali, è infatti tra i protagonisti della Dichiarazione del Millennio (Millennium Development Goals) e costituisce un impegno a contrastare le ingiustizie di carattere economico, sociale, culturale e umanitario.

Purtroppo però l’obiettivo sembra ancora troppo lontano dal suo raggiungimento, in quanto tutt’oggi persistono enormi disparità tra singoli paesi e non solo, anche all’interno degli stessi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here