Vertice europeo sull’integrazione dei Rom

1124
Si terrà a Bruxelles il 4 aprile prossimo il primo Vertice europeo volto a valutare i progressi compiuti dagli Stati membri in materia di integrazione dei Rom in tutta Europa. Il Vertice riunirà in particolare responsabili politici, leader locali e società civile per fare il punto sull’applicazione delle strategie nazionali di inclusione, presentate annualmente dai Governi degli Stati membri nel contesto del Quadro dell’Unione Europea per l’integrazione dei Rom del 2011. Inoltre, nel dicembre 2013, gli Stati membri hanno adottato all’unanimità il primo strumento giuridico sull’integrazione dei Rom, una raccomandazione del Consiglio, impegnandosi così a intensificare l’integrazione socioeconomica delle comunità Rom.
L’integrazione dei Rom è diventata, in questi ultimi anni, una priorità politica dell’Unione Europea in materia di inclusione sociale. La valutazione che verrà discussa durante il Vertice si basa su un documento della Commissione che prende in considerazione la situazione dei 28 Stati membri in settori fondamentali quali l’istruzione, l’occupazione, la sanità, l’alloggio, la lotta contro le discriminazioni e l’impiego dei finanziamenti. La parte finale del documento si concentra poi su raccomandazioni specifiche per ogni Paese.
Per quanto riguarda i finanziamenti dell’UE, la Commissione ricorda che nel periodo 2007 – 2013 sono stati messi a disposizione circa 26,5 miliardi di Euro per progetti di inclusione sociale. Per il nuovo periodo finanziario 2014-2020, gli Stati membri sono chiamati a destinare almeno il 20% della dotazione loro assegnata dal Fondo sociale europeo a favore dell’inclusione sociale, con l’obiettivo di garantire risorse finanziarie adeguate anche per l’integrazione dei Rom.

Per saperne di più:

Vertice sui Rom 2014

Commissione europea – L’UE e i Rom

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here