Sostenere l’impegno della società civile per promuovere i diritti e i valori fondamentali dell’Unione Europea.

922

La società civile ricopre un ruolo essenziale di corpo intermedio contro il pericolo di contagio sempre più dilagante dei populismi in Europa.

Sono numerose le realtà operanti in contesti locali checredono nell’importanza di ribadire ogni giorno i valori fondamentali della democrazia e dello Stato di diritto ma che spesso si ritrovano senza un supporto finanziario adeguato per agire in modo efficace e capillare.

Il Parlamento europeo, durante la plenaria del 19 aprile a Strasburgo, ha adottato una risoluzione in cui chiede la creazione di uno “strumento europeo dei valori” per sostenere economicamente le iniziative intraprese dalla società civile che promuovono i valori fondamentali dell’Unione Europea.

Potranno usufruire del supporto i progetti e le iniziative che svolgono un ruolo importante nel promuovere la cittadinanza attiva e ridisegnano nuovi processi di dialogo all’interno di una democrazia partecipativa.

La risoluzione del Parlamento europeo invita quindi alla creazione di un apposito strumento finanziario nel bilancio dell’UE e nell’ambito del prossimo quadro finanziario pluriennale (QFP) post 2020, per promuovere progetti e iniziative che difendono i valori sanciti dall’articolo 2 del trattato sull’Unione, ovvero il rispetto della dignità e dei diritti umani, compresi i diritti delle persone appartenenti a minoranze etniche o religiose, della libertà, della democrazia, dell’uguaglianza e dello Stato di diritto.

Lo “strumento europeo dei valori” dovrà essere gestito della Commissione e disporre di procedure agili e snelle per permettere un rapido accesso alle risorse da parte delle organizzazioni della società civile.

 

Approfondisci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here