Siglata la “Dichiarazione dell’alleanza circolare per la plastica”

Oltre 100 soggetti pubblici e privati sottoscrivono gli obiettivi di riciclo per il 2025

Oltre 100 tra autorità pubbliche locali e nazionali, e società private impegnate a vario titolo nella catena di produzione di prodotti a base di plastica, hanno recentemente sottoscritto la “Dichiarazione dell’alleanza circolare per la plastica”, un’intesa su base volontaria in adesione alla quale si impegnano a raggiungere l’obiettivo di 10 milioni di tonnellate di plastica riciclata entro il 2025, secondo quanto previsto dalla Commissione europea nella “Strategia per la plastica” adottata nel 2018.

Tra le modalità individuate dai contraenti per il perseguimento degli obiettivi prefissati, si segnalano la definizione di un programma di ricerca e sviluppo comune e l’implementazione di adeguati sistemi di monitoraggio dei flussi e della filiera di rifiuti plastici all’interno dell’Unione, in modo da poterne individuare le criticità ed il potenziale espansivo.

Attualmente, meno di un terzo delle oltre 27 milioni di tonnellate di rifiuti plastici prodotti annualmente sul territorio dell’Unione viene successivamente riciclato e la produzione annua complessiva di plastiche riciclate si arresta a 4 milioni di tonnellate – l’8% delle plastiche totali.

Per approfondire: il comunicato della Commissione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here