Risoluzione del Parlamento sul tema della migrazione

1240

Nella plenaria di aprile il Parlamento europeo ha votato una Risoluzione nella quale afferma che l’UE deve fare tutto il possibile per evitare ulteriori perdite di vite umane in mare.

 Il Parlamento chiede che venga ampliato il mandato dell’operazione Triton, l’operazione di sicurezza delle frontiere dell’UE condotta dall’agenzia europea di controllo delle frontiere (Frontex). Nata in sostituzione di Mare Nostrum, l’operazione, ha l’obiettivo di tenere sotto controllo le frontiere nel mar Mediterraneo.

I deputati invitano l’UE e i suoi Stati membri ad ampliare l’ambito d’intervento di Triton anche in alto mare (al momento la sua missione si estende fino a 30 miglia nautiche dalle coste italiane) e a istituirne un mandato per le operazioni di ricerca e soccorso a livello UE. Risulta quindi necessario anche un aumento dei fondi a disposizione della Frontex e dell’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo (EASO).

La risoluzione chiede inoltre alla Commissione di fissare una quota vincolante per la ripartizione dei richiedenti asilo tra tutti gli Stati e più finanziamenti ai programmi di reinsediamento.  Mentre raccomanda agli Stati membri che le regole del sistema europeo comune di asilo vengano recepite rapidamente e integralmente nel diritto nazionale.

È infine sottolineata la necessità di un più stretto coordinamento delle politiche dell’UE e degli Stati membri nell’affrontare le cause all’origine della migrazione e una maggiore cooperazione con i paesi partner in Medio Oriente e in Africa.

Approfondisci 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here