Rapporto ANCI: in aumento i minori stranieri non accompagnati

Più di 9.000 minori stranieri non accompagnati, aumentati del 98,4% in due anni. Sempre più maschi, prossimi alla maggiore età, e provenienti soprattutto dai Paesi dell’Africa, dal Bangladesh e dall’Afghanistan.

È questa – riferisce una nota – la fotografia sviluppata dal V Rapporto Anci – Cittalia sui minori stranieri non accompagnati in Italia.

Il Rapporto rappresenta nei fatti quasi un censimento, dato che i Comuni che hanno partecipato attivamente all’indagine rappresentano circa il 70% del totale della popolazione residente in Italia al 31 dicembre 2012.

Sono in aumento anche i Comuni di medie e piccole dimensioni impegnati nell’accoglienza.

“I minori non accompagnati – si legge nel Rapporto – rappresentano sempre più una componente del più vasto fenomeno migratorio ma, più specificamente, della migrazione di categorie particolarmente vulnerabili”.

Giorgio Pighi, delegato ANCI all’immigrazione ha ribadito, a partire dai dati contenuti nel Rapporto, la necessità di istituire il Fondo nazionale per l’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati che “rappresenta un passo in avanti verso un’assunzione di responsabilità da parte dello Stato centrale: un percorso che va potenziato sempre più, nell’ottica della creazione di un Sistema nazionale che operi per l’ottimizzazione delle risorse e innalzi il livello di protezione”.

Secondo Pighi è necessario un ripensamento delle politiche di accoglienza che, “nel rispetto delle diverse responsabilità istituzionali, scongiuri il rischio di scaricare sugli enti locali la gestione di emergenze facilmente prevedibili”.

Clicca qui per saperne di più

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here