Proposte della Commissione europea per il sistema bancario

734

Obiettivo principale del pacchetto di misure presentato dalla Commissione Europea è rafforzare la solidità   del settore bancario dell’UE garantendo che le banche continuino a finanziare l’attività   economica e la crescita.
A partire da questo obiettivo macro la Commissione chiede alle banche di detenere «un livello di capitale quantitativamente e qualitativamente più elevato» e di accumulare sufficienti riserve di capitali, in modo da potere fare fronte a crisi impreviste.
Per parte sua l’esecutivo si impegna ad attuare le norme sul capitale delle banche convenute in seno al G20 (Basilea III).
La Commissione intende inoltre istituire un nuovo quadro di governance, conferendo alle autorità   di vigilanza nuove competenze di monitoraggio e prevedendo sanzioni quali l’obbligo alla riduzione dell’erogazione dei crediti in presenza di una bolla speculativa.
Infine le proposte mirano a riunire in un unico corpus di norme tutta la legislazione in materia bancaria in modo da migliorare la trasparenza e l’efficienza del sistema.
Secondo il commissario per il Mercato unico Michel Barnier,le proposte presentate dovranno modificare i comportamenti delle 8.000 banche operanti in Europa ed eviteranno il ripetersi di una situazione come quella attuale in cui «le famiglie e le imprese stanno ancora scontando le dure conseguenze della crisi finanziaria» causata dalle «azioni di pochi esponenti del mondo finanziario che hanno messo a repentaglio l’economia dell’intera società  ».

Approfondisci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here