Premio Sacharov 2014: Denis Mukwege è il vincitore

893

Il premio Sacharov per la libertà di pensiero, istituito nel 1988 dal Parlamento europeo è assegnato ogni anno e premia gli individui o le organizzazioni che si sono impegnate a favore dei diritti umani e delle libertà fondamentali.

Il vincitore 2014 è Denis Mukwege, il ginecologo congolese che nel 1999 ha fondato l’Ospedale Panzi di Bukavu, con il sostegno di molte realtà filantropiche internazionali per offrire cure e servizi sanitari accessibili alle popolazioni della zona martoriata dalla guerra civile.

Particolarmente importante e motivazione del premio, il lavoro svolto da Mukwege nella cura e nell’assistenza alle vittime di stupro, anche oggi che, nonostante la proclamata fine della guerra, persistono nella parte orientale del Paese conflitti armati, attacchi che mietono vittime tra la popolazione civile e stupri di gruppo.

La cerimonia di consegna del Premio si terrà il 26 novembre prossimo durante la seduta plenaria prevista nell’emiciclo di Strasburgo. Saranno presenti anche gli attivisti di EuroMaidan, il movimento di opinione ucraino la cui mobilitazione ha portato alla fuga del presidente Viktor Janukovy e Leyla Yunus, impegnata in Azerbaigian per la difesa della democrazia e dei diritti fondamentali.

Per Yunus la partecipazione alla cerimonia di Strasburgo sarà anche l’occasione di incontrare i rappresentanti di tutte le forze politiche del suo Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here