Ora legale: per i cittadini Ue è da abolire

383

Netti i giudizi negativi nella consultazione pubblica appena conclusasi

Si è recentemente conclusa la consultazione pubblica relativa alle disposizioni in materia di ora legale, indetta dalla Commissione europea il 4 luglio scorso, che ha visto la partecipazione di 4,6 milioni di cittadini dei 28 stati membri.

Ai partecipanti è stato chiesto di esprimersi in merito alle proprie esperienze circa il cambio d’ora e all’opportunità di mantenere l’attuale regime di cambio.

L’esito della consultazione ha visto prevalere nettamente la contrarietà al mantenimento del cambio d’ora (84%); altrettanto netta la preponderanza di coloro che esprimono un giudizio negativo in merito all’esperienza del cambio d’ora (76%).

Alla luce dei risultati, la Commissione ha dichiarato l’intenzione di sottoporre al Parlamento europeo e al Consiglio una proposta di modifica delle disposizioni vigenti in materia.

 

Per approfondire: il comunicato, il questionario e il quadro normativo vigente

LASCIA UN COMMENTO