Il numero di persone sotto protezione temporanea si attesta a 4,2 milioni

28

La decisione di esecuzione 2022/382 del Consiglio del 4 marzo 2022 ha stabilito l’esistenza di un afflusso massiccio di sfollati dall’Ucraina a causa della guerra di aggressione russa e ha introdotto la protezione temporanea. Tale protezione è stata ulteriormente prorogata dal Consiglio europeo dal 4 marzo 2024 al 4 marzo 2025.

Nell’Unione europea a fine febbraio 2024 erano 4,2 milioni i cittadini di Paesi terzi con status di protezione temporanea in quanto fuggiti dall’Ucraina a seguito della guerra di aggressione russa contro il Paese. 

Alla fine dello stesso mese, i Paesi membri che ospitavano il maggior numero di beneficiari di protezione temporanea dall’Ucraina erano la Germania (30,4%), Polonia (22,6%) e Cechia (9,1%). Il numero di beneficiari è invece diminuito in Austria (-1,7%), Francia (-1,1%), Estonia (-1,5%), Paesi Bassi (-0,1%) e Malta (-1,0%).

Rispetto alla popolazione, il numero più elevato di beneficiari totali di protezione temporanea su mille persone è stato osservato in Cechia (35,6), Lituania (26,5) e Polonia (26,0), a paragone con una media UE di 9,4 per mille persone.

I cittadini ucraini rappresentano oltre il 98% dei beneficiari di protezione temporanea (46% donne, 32,9% bambini e 21,2% uomini adulti). 
Per approfondire: Number of people under temporary protection at 4.2 million

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here