Lunedì 16 maggio: giornata mondiale del vivere insieme in pace

116

Oggi, lunedì 16 maggio, si celebra la Giornata mondiale del vivere insieme in pace.

La Giornata venne ufficialmente proclamata nel 2018 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite con la risoluzione 72/130, con l’obiettivo di promuovere nella comunità internazionale gli sforzi necessari a promuovere la tolleranza, la solidarietà e l’inclusione necessarie a mantenere la pace.

I tragici fatti in corso in Ucraina, a pochi passi da noi, testimoniano quanti sforzi siano ancora da compiere per promuovere e preservare la pace nel mondo. 

Secondo il rapporto di Caritas Italia dal titolo “Falsi equilibri”, pubblicato al termine del 2021, i conflitti ad altà intensità in corso nel mondo ammontavano a 21 nel 2020 – un dato poi ulteriormente cresciuto a causa del conflitto nel Tigray e dei recenti avvenimenti in Ucraina. Comprendendo tuttavia anche le crisi e le escalation violente, il dato del 2020 sale sino a quota 359. 

In 10 anni, le persone costrette a sfollare e a rifugiarsi altrove a causa della guerra sono più che raddoppiate, raggiungendo quota 82,4 milioni. Nel 2021, 235 milioni di persone versavano in condizioni di bisogno di aiuti umanitari.

Le Nazioni Unite nacquero dalle ceneri del Secondo conflitto mondiale con il proposito, tra gli altri, di preservare le giovani generazioni dagli orrori della guerra.

Per approfondire: la giornata sul portale delle Nazioni Unite

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here