Le Novità della vita digitale in zona UE

776

Buone notizie per gli affezionati allo shopping on-line: il Natale 2017 è stato l’ultimo a subire le leggi di restrizione “geo-blocking”, che verranno eliminate entro il 2018

Il geo-blocking è una misura per cui quando si fanno spese su siti esteri, si viene reindirizzati sulla versione locale del sito, oppure viene negato l’accesso. Grazie ad un accordo provvisorio raggiunto a novembre 2017 tra il Parlamento europeo ed i governi nazionali, entro natale 2018 sarà possibile fare acquisti, prenotare hotel e noleggiare automobili anche su siti di altri paesi UE senza alcuna restrizione.

Aprendo il mercato online su scala UE, anche il sistema della spedizioni dovrà aggiornarsi. Sono state infatti prese misure per tutelare i consumatori e rendere le spedizioni più efficienti, oltre alla richiesta degli eurodeputati di una supervisione normativa dei prezzi di consegna nell’UE. Inoltre, siccome infatti gli acquisti online riguardano prevalentemente apparecchi digitali ed elettronici, sono state approvate a novembre 2017 le prime regole sui contratti per la vendita di prodotti digitali, grazie alle quali si avrà diritto a un rimborso o riparazione nel caso in cui l’oggetto consegnato non funzioni correttamente.

Le novità non finiscono qui. Nel corso del 2018 gli eurodeputati dovranno approvare le nuove regole che permettono agli utenti che dispongono di un abbonamento online per guardare film e serie tv, ascoltare musica e leggere contenuti online, di usufruire del loro abbonamento anche in altri paesi UE per un periodo limitato. Ad accompagnare questa decisione, sono state avviate iniziative come il  “WIFI4EU” per promuovere la connessione gratuita a reti wifi negli spazi pubblici dell’UE. Infine, è importante ricordarsi che a partire da giugno 2017 è possibile usufruire del proprio piano telefonico tariffario dovunque ci troviamo nell’UE senza costi aggiuntivi.

Approfondisci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here