“La storia attraversa i confini. Esperienze e prospettive didattiche” a cura di L. Blanco e C. Tamanini

Chi fosse alla ricerca di un manuale per meglio capire – e poi insegnare a scuola – quanto sia complesso il tema dei confini e come in esso si intreccino storia e geografia, passato e futuro del mondo e del nostro continente, forse potrebbe aver trovato un utile strumento nel libro “La storia attraversa i confini. Esperienze e prospettive didattiche”, a cura di L. Blanco e C. Tamanini, ed. Carrocci 2015.

Filo rosso dell’opera, densa di una ventina di saggi di autori diversi che ruotano attorno a un progetto di sperimentazione didattica, è nella risposta all’interrogativo: “esiste una specificità dell’insegnamento della storia nelle aree di confine?”.

Il tema prende avvio da alcune riflessioni di fondo con una prima parte su “I confini, tra storia, storiografia e didattica” e sviluppa nella seconda parte una serie molto interessante di interventi su “Storia e memoria in aree di confine: esperienze didattiche a confronto”.

Da segnalare in particolare, tra i saggi dell’opera, quello in apertura di Alessandro Cavalli (autore anche di “Insegnare la storia contemporanea in Europa”, il Mulino, 2005) dal titolo: “Persistenza e mutamento nella nozione di confine e implicazioni sull’insegnamento della storia” e, in chiusura della prima parte, quello di Stefano Petrungaro: “Il confine sfuggente: il caso dei Balcani”.

Più vicino alla pratica didattica la seconda parte del libro dove meritano una segnalazione particolare i capitoli di Sami Adwan. “Insegnare la storia dell’altro in tempo di conflitti: un modello per palestinesi e Israeliani”, quello sul “Manuale franco tedesco di storia: origini, sviluppi, prospettive e quello di Piotr Podemsky: “La didattica della storia tra Oriente e Occidente: la Polonia come area di confine”.

Nel complesso un’opera ricca di spunti che mirano a delineare un doppio intreccio: tra storia e geografia, tra territori locali e nazionali e l’Europa. Un’utile traccia per ripensare storia e geografia nelle nostre scuole, coniugando storia locale e prospettiva europea.

“La storia attraversa i confini. Esperienze e prospettive didattiche”, a cura di L. Blanco e C. Tamanini, ed. Carrocci 2015.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here