La Commissione aumenta gli stanziamenti per l’assistenza umanitaria in Venezuela

249

La Commissione europea ha recentemente incrementato di 5 milioni di Euro la dotazione per l’assistenza umanitaria alla popolazione venezuelana, per la quale erano già stati stanziati 34 milioni di Euro nel solo 2018.

Si tratta di uno stanziamento finalizzato a garantire ai venezuelani più in difficoltà l’accesso a servizi essenziali, quali assistenza sanitaria, servizi igienici di base, acqua potabile e istruzione, messi drasticamente a repentaglio da una crisi economica che dura da 5 anni:  la combinazione di iperinflazione e recessione ha portato al collasso il sistema sanitario e quello scolastico, reso introvabili cibo e altri beni di prima necessità e costretto 3 milioni di Venezuelani ad emigrare.

Per facilitare la realizzazione dei progetti di assistenza umanitaria, l’Unione europea ha in programma l’apertura di un ufficio dedicato nella capitale Caracas.

In aggiunta alla crisi economica, oggi il Venezuela sta vivendo anche una profonda e delicata crisi politica e istituzionale che accentua ancor più la già profonda crisi umanitaria in corso.

Per approfondire: il comunicato della Commissione

Articolo precedenteLe città e le regioni europee stabiliscono le priorità del 2019 nei settori dell’ambiente, dell’energia e del clima.
Articolo successivoL’Unione europea adotta le sue conclusioni sull’Iran

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here