Il programma della nuova presidenza svedese

38

Il 1° gennaio la Svezia ha assunto la presidenza semestrale del Consiglio dell’Unione europea. Il primo ministro svedese Ulf Kristersson ha presentato a Strasburgo, davanti alla plenaria del Parlamento europeo, le priorità della presidenza svedese di turno che il suo governo eserciterà in questo periodo. La prima priorità sarà la sicurezza e l’unità dell’Europa, con la prosecuzione del sostegno all’Ucraina, sottoposta all’invasione russa, e l’affermazione dell’importanza geopolitica dell’Ue in un mondo sempre più incerto. Inoltre al suo interno l’Unione dovrà cooperare in modo più efficace contro la criminalità organizzata, e adoperarsi per una politica migratoria comune e coerente dove invece sussistono ancora delle profonde divisioni tra gli Stati membri.

E’ stato poi sottolineato il ruolo cruciale dell’Ue nella transizione verde ed i suoi legami con la competitività a lungo termine dell’Europa, ribadendo l’importanza del piano per ridurre le emissioni del 55% entro il 2030 e raggiungendo la neutralità delle emissioni di CO2 entro il 2050, secondo quanto previsti dagli obiettivi fissati nell’Accordo di Parigi.

Terzo punto sarà rivolto agli sforzi utili a stimolare la crescita economica e le opportunità commerciali globali per poter rispondere in maniera più efficace alle sfide a lungo termine. L’UE dovrà inoltre continuare a fornire le migliori condizioni possibili per un’economia sana e aperta basata sulla libera concorrenza, sugli investimenti privati e sulla digitalizzazione di successo, con la Presidenza svedese che ha inserito la competitività europea in cima alla sua agenda politica.

Ultima priorità, ma non meno importante, saranno i diritti, con la difesa del principio dello Stato di diritto e dei diritti fondamentali, utili ad aprire la strada alla coesione, alle libertà individuali, alla non discriminazione, all’aumento della produzione economica e all’influenza globale.

Per approfondire: il comunicato del Governo svedese

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here