I firmatari di Mayors adapt a quota 100: l’impegno delle città contro il cambiamento climatico

1233

Sono arrivate a quota 100 le città firmatarie dell’iniziativa “Mayors Adapt”, letteralmente traducibile con “I sindaci si adattano”, che in realtà consiste in una  Piattaforma per l’adattamento ai cambiamenti climatici europei della Commissione europea, con 100 città europee che si sono impegnate ad intervenire per affrontare il cambiamento climatico. La Commissaria europea per le misure climatiche Connie Hedegaard ha dato il benvenuto ai sindaci, provenienti da tutta Europa, durante una cerimonia ufficiale che ha suggellato l’impegno di ciascuno. Durante la giornata di incontri, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di discutere come le città si possano preparare al meglio agli impatti negativi del cambiamento climatico e hanno scambiato esperienze e buone idee per la loro realizzazione.

“Quando abbiamo coinvolto i sindaci in Adapt, ha dichiarato Hedegaard, abbiamo puntato a creare una rete di almeno 50 città entro la fine dell’anno. Ne abbiamo già 100 e altre stanno lavorando per aderire al progetto. Le nostre città stanno sviluppando e consolidando la loro resilienza al cambiamento climatico. Questa è una grande notizia per i cittadini e le imprese. Una buona preparazione ai cambiamenti climatici sarà sicuramente meglio che correre ai ripari, nonché un vantaggio per la salute di tutti”.

L’ex – sindaco di New York, Michael Bloomberg, ha indirizzato un videomessaggio a tutte le città firmatarie a partire dalla prima in ordine alfabetico, Agueda in Portogallo, fino all’ultima, Zwijndrecht in Belgio, comprendendo tra le altre: Barcellona, Copenhagen, Francoforte, Glasgow, Lisbona, Monaco, Napoli e Rotterdam. Inoltre, Christiana Figueres, segretario esecutivo della convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, ha aderito alla manifestazione tramite un video – collegamento dal vivo mentre il Commissario UE per le Politiche Regionali e Urbane, Johannes Hahn, ha partecipato anche all’evento.

Il progetto Mayors Apdapt è partito nel marzo 2014, sulla scia del successo dell’iniziativa Patto dei Sindaci. Ma, mentre quest’ultimo si concentra sugli sforzi nel tagliare le emissioni di gas serra, i sindaci dell’ADAPT si concentrano su misure di adattamento. Essendo luogo di concentrazione di popolazione e sedi di grandi infrastrutture, le città sono particolarmente vulnerabili agli eventi meteorologici estremi e agli effetti avversi del cambiamento climatico. Le autorità locali svolgono pertanto un ruolo chiave nell’attuazione delle misure per mitigare ed adattarsi a un clima che cambia.

Aderendo all’iniziativa i sindaci dell’ADAPT, le autorità locali partecipanti potranno beneficiare del sostegno alle attività locali per affrontare il cambiamento climatico, una piattaforma per la cooperazione e una maggiore consapevolezza pubblica sull’adattamento e le misure che devono essere prese.

Clicca qui per saperne di più

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here