Fondo di Solidarietà dell’UE: la proposta della Commissione per le risorse 2019

20

All’Italia il 75% del pacchetto

La Commissione europea ha formalizzato la propria proposta di allocazione delle risorse provenienti dal Fondo di solidarietà dell’Unione europea (FSUE) per l’anno 2019.

Il Fondo, creato nel 2002, finanzia interventi di assistenza nei confronti dei Paesi colpiti da catastrofi e calamità naturali.

Il pacchetto 2019 proposto dalla Commissione prevede uno stanziamento complessivo di 279 milioni di Euro a beneficio di Italia, Spagna, Portogallo e Austria.

In dettaglio:

  • l’Italia beneficerebbe della maggior parte delle risorse disponibili, per un totale di 211,7 milioni di Euro, a parziale compensazione dei danni provocati dalla sequela di alluvioni, frane e inondazioni (tra le più note, quella di Venezia) che hanno colpito il territorio nazionale nel corso del 2019;
  • 56,7 milioni di Euro sarebbero destinati alla Spagna a causa delle inondazioni che hanno investito l’area sud-orientale del Paese;
  • 8,2 milioni di Euro andrebbero al Portogallo, vittima dell’uragano Lorenzo che ha colpito il Paese all’inizio dell’autunno passato;
  • 2,3 milioni di Euro, infine, sarebbero destinati all’Austria, a sostegno delle regioni sud-occidentali colpite da ripetute inondazioni.

Dal 1 aprile di quest’anno, l’ambito di applicazione del Fondo, per il quale è prevista una dotazione 2020 pari a 800 milioni di Euro, è stato esteso in modo tale da includere anche le emergenze di carattere sanitario, quale quella attualmente in corso per via dell’epidemia di COVID-19.

Dall’anno della sua fondazione, il Fondo ha erogato aiuti per un ammontare complessivo di 5,5 miliardi di Euro.

Per approfondire: il comunicato della Commissione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here