Eurobarometro: 9 persone su 10 sostengono gli aiuti umanitari dell’UE

1134

Secondo un recente sondaggio Eurobarometro, il consenso dei cittadini in tema di aiuti umanitari  messi a disposizione dall’Unione Europea è aumentato, nonostante la crisi economica. Nove cittadini su dieci (90%) credono che sia importante che l’UE continui il finanziamento di tali aiuti, con un aumento di due punti percentuali rispetto alla precedente rilevazione (2012).

Il sondaggio è stato effettuato in 28 Stati membri dell’Unione Europea tra il 21 e il 30 marzo 2015.

I cittadini europei mostrano crescente consapevolezza circa le attività dell’UE relative all’aiuto umanitario. Il 76% di loro ha una conoscenza generale del lavoro dell’Unione Europea in questo settore (rispetto al 68% nel 2012); ma c’è anche una forte consapevolezza circa specifiche azioni dell’UE in risposta alle grandi crisi, come l’epidemia di Ebola in Africa occidentale.

La grande maggioranza degli intervistati (84%) sostiene anche aiuti attraverso l’invio di volontari dell’UE, per condurre gli aiuti umanitari in tutto il mondo. I primi aiuti volontari dell’Unione europea sono già stati dispiegati per più di un anno in una serie di progetti pilota.

Gli europei hanno scelto internet come fonte principale di informazioni sugli aiuti umanitari, seguito dalla televisione e dalla stampa.

Approfondisci 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here