Disegna l’Europa del 2050: partecipa a “Futurium”

1090

La Commissione, per meglio indirizzare le politiche a lunga scadenza e pianificare la ricerca, sta cercando “visioni” sul modo in cui vivremo, studieremo, ci divertiremo e lavoreremo nell’Europa che verrà.

Grazie a “Futurium“, progetto gestito dalla DG CONNECT basato su un approccio “open source” su una piattaforma online è possibile, da alcuni giorni, votare on-line 11 “visioni” per disegnare l’Europa del 2050.
Durante l’anno passato sono state raccolte, attraverso la piattaforma di discussione online Futurium e durante eventi svoltisi in tutta Europa, oltre 200 idee provenienti da migliaia di “pensatori” – studenti delle superiori, imprenditori e pionieri di internet, filosofi e professori universitari- che si sono impegnati in una ricerca collettiva in rete a immaginare come potrebbe essere il nostro mondo in futuro.

Sono stati così individuati 11 temi trasversali che caratterizzeranno il nostro avvenire. L’elenco completo è disponibile sul sito Futurium e le procedure di voto sono aperte fino alla fine di novembre 2013: tutti sono invitati ad unirsi al dibattito e attribuire un punteggio e un posto in graduatoria a ciascuna visione.
Il risultato di questo processo di valutazione aiuterà la Commissione europea a prendere decisioni migliori su come finanziare i progetti e le proposte per modellare il futuro e fare sì che l’Europa si faccia trovare preparata ad affrontare le priorità dei prossimi anni.

Ciascuna visione è giudicabile in base ai criteri della rilevanza (quanto sarà rilevante l’impatto di questo futuro sulla mia vita?) e dei tempi previsti (tra quanto è probabile che succeda?): è inoltre possibile specificare il proprio livello di entusiasmo riguardo a ciascuno degli scenari possibili.

Queste visioni del futuro verranno presentate durante la manifestazione ICT 2013, Create Connect Grow in programma a Vilnius l’8 novembre prossimo.

Clicca qui per saperne di più e prendere parte al progetto Futurium

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here