Diari d’Europa #422 – I taxi volanti nei cieli europei

21

L’Agenzia europea per la sicurezza aerea (Easa) ha pubblicato, il 19 maggio scorso, uno studio sulla mobilità aerea urbana, ossia il sistema di trasporto aereo di passeggeri e merci all’interno e intorno alle aree urbane. Taxi volanti, ambulanze aeree o droni per le consegne potrebbero diventare, nei prossimi 3-5 anni, un tipo di mobilità comune, in grado di offrire un trasporto urbano più veloce ed ecologico. 

Lo studio sottolinea inoltre che questo tipo di trasporto è accolto con favore dalla maggior parte dei cittadini europei, soprattutto fra quelli che vivono in città con significativi ingorghi stradali e quelli che invece vivono in zone più remote. 

L’Easa sta studiando criteri e regolamentazioni per attuare, a livello di Unione Europea, tale mobilità. Quello che pensavamo fosse solo frutto della fantascienza o di antiche favole di tappeti volanti, sta per diventare uno strumento concreto di nuova mobilità e, speriamo anche di protezione e rispetto del nostro Pianeta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here