CESE : la società civile in primo piano per riaffermare i valori fondamentali dell’UE e difendere la democrazia

512

In Atene, dal 22 al 23 novembre, il Comitato economico e sociale europeo (CESE) ha organizzato il dodicesimo “Civil Society Media Seminar”, il cui tema centrale era “Riaffermare i valori dell’Europa”

Il programma del seminario si è svolto attorno a 3 argomenti principali: “ I valori europei confrontati agli estremismi ideologici”, “la crescita di movimenti verso democrazie illiberali” e “il ruolo della società civile organizzata per difendere un’Europa democratica e fondata sui valori”.

Il Presidente del CESE ha aperto i lavori del seminario ricordando i valori fondanti dell’Unione Europea, la loro importanza per tutti i suoi cittadini nonché la necessità di salvaguardare e di rafforzare tali valori per far fronte ai pericoli delle ideologie illiberali che avanzano.

La Vice-Presidente del CESE, Isabel Cano, ha inoltre posto il quesito di sapere se, l’Unione Europea, nella sua storia, ha sufficientemente protetto e lottato per questi valori, in particolare per quanto riguarda la coesione sociale, l’eguaglianza e la parità dei cittadini, il futuro dei giovani o migliori condizioni di vita.

I  temi proposti a discussione sono stati introdotti dai rappresentanti dai tre gruppi del CESE :

-Adam Rogalewski  (gruppo dei lavoratori) ha avviato il primo dei tre temi di discussione su “valori europei e estremismi ideologici”, ricordando che questo tema è quanto mai importante poiché è già possibile vedere la crisi dei valori europei nelle politiche nazionaliste e retrograde  di alcuni Stati membri.

-Jolanta Jelić (gruppo Datori di lavoro) ha introdotto il secondo argomento del seminario sulla crisi della democrazia liberale in Europa. Ha sottolineato in particolare l’inquietante mancanza di convergenze politiche e di solidarietà fra gli Stati membri, dimostrando in tal modo l’incapacità dell’Europa a decidere su temi di primaria importanza. Una situazione che spinge  i cittadini europei verso figure politiche che sanno dare risposte semplici, pericolose e di breve respiro.

Arno Metzler (gruppo Attività diverse) è intervenuto sul terzo tema, riflettendo sul ruolo della società civile nella difesa di un’Europa fondata sui valori. Ha richiamato l’attenzione sui pericoli che la democrazia e i diritti della società civile stanno già correndo in alcuni Stati membri dell’Unione Europea.

Per approfondire: il programma del seminario, il comunicato stampa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here