8 marzo, Giornata internazionale della donna

1101

Apice dedica questa giornata a Berta Cáceres, brutalmente uccisa il 3 marzo scorso in Honduras. Berta era una convinta militante dei diritti umani, della difesa dell’ambiente e della giustizia in un Paese in preda alla dittatura, alla violenza e alla corruzione. Era, come si dice in America latina, una “luchadora”. Due colpi di pistola alla testa, nella sua casa a La Esperanza, hanno messo fine a vent’anni di instancabile lotta insieme agli indigeni e ai contadini della sua terra.

Berta era stata insignita nel 2015 del Premio Goldman per l’Ambiente, il più alto riconoscimento assegnato alle persone che, con il loro attivismo hanno conseguito significative vittorie nella protezione ambientale, culturale ed umana nel proprio contesto comunitario.

Berta era scomoda e pericolosa per i devastanti interessi e speculazioni di grandi imprese sul territorio della sua comunità. Ne era cosciente, ma non ha mai smesso di lottare.

A te Berta il nostro grazie per il tuo coraggio e per la grande lezione di vita che ci hai dato.

APICE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here